12 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > JUNIORES

Una magia di Graziano. Scalo battuto. E´ primato!

08-11-2016 15:44 - JUNIORES
La punizione con gol di Graziano a Monterotondo Scalo
REAL MONTEROTONDO SCALO-GUIDONIA 0-1

(4a giornata del campionato Juniores Provinciali 2016/2017 – sabato 5 novembre 2016)

Real Monterotondo Scalo: Di Lorenzo, Bellomarino, Scinaldi, Valletta, Varzalona, Campilungo, Postacchini, Fiorentini (15´ st Recchi), Vasco, Sama, Nando (33´ st Di Girolamo). A disp.: Lo Bello, Lo Bue, Ripanti, Zeppilli. All.: Fioravanti.
Guidonia: Maiellaro, Mosca, Manzo, De Miccoli, De Santis, Evangelista, Rega (12´ st Caliò), Ranieri, Cornacchione (33´ st Amici), Graziano (25´ st Gjergji), Napolitano. A disp.: Fazio, Alessandrini, Alberti, Komarac. All.: Pirri.
Marcatore: 24´ st Graziano (Gui).
Note: ammoniti Varzalonga (Rea) e Graziano (Gui).

MONTEROTONDO SCALO (Rm) – Il Guidonia vince grazie ad una punizione capolavoro di Graziano in casa del Real Monterotondo Scalo, sorpassa tutti e si piazza in testa alla classifica del campionato Juniores Provinciali. In un sabato sera freddo e in una partita condizionata dal forte vento, i ragazzi di Pirri si dimostrano capaci di affrontare qualsiasi difficoltà. In un primo tempo bloccato è De Santis per gli ospiti a sprecare l´occasione più importante, il difensore si fa trovare solo sul secondo palo ma alza troppo la mira. Dalla parte opposta colpo di testa poco oltre la traversa di Varzalonga. Nel secondo tempo le squadre si affidano ai lanci lunghi e su uno di questi Di Lorenzo è costretto ad anticipare Cornacchione, schierato unica punta da Pirri a causa delle assenze forzate nel reparto offensivo. Per Cornacchione una grande prova di sacrificio al servizio dei compagni di squadra, ovviamente influenzata da movimenti che non sono da centravanti puro e che lo portano spesso a trovarsi in fuorigioco. Il momento decisivo della sfida al 24´ con la punizione di Graziano che da 30 metri indirizza la sfera sotto l´incrocio dei pali. E´ un gol di una bellezza infinita e che lascia di stucco l´incolpevole Di Lorenzo. Lo stesso Graziano lascia subito il campo per Gjergj, mandato in campo per mettere in ghiaccio il risultato. Gli eretini sono un´ottima squadra e non ci stanno a perdere in casa per lasciare il primato agli avversari, Campilungo su calcio piazzato sfiora l´incrocio. L´ultima occasione al 36´ con Postacchini che mette in mezzo per il neo entrato Di Girolamo che di testa non trova la porta. Per il resto Maiellaro e compagni fanno buona guardia ed il Guidonia torna al comando della graduatoria.



Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it