29 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Troppi errori, la Pro Roma non perdona

03-11-2019 15:02 - PROMOZIONE
L’ingresso in campo di Guidonia e Novauto Pro Roma
Troppi errori e una brutta domenica, da dimenticare il prima possibile. Domenica trasferta decisiva a Roma contro lo Sporting Montesacro.

GUIDONIA-PRO ROMA 0-3

(9a giornata del campionato di Promozione 2019/2020 - domenica 3 novembre 2019)

Guidonia: Mascoli, Barboni (28’ st Rosati), De Santis, Grosso, Mattia, Terracina, Berardi (28’ st Madia), Moscatelli (41’ st Popa), Kwiatkowski, De La Vallèe, Giovannangelo (28’ st Alberghini). A disp.: Donelli, Franceschi, Di Bari, Antonazzo, Ayoub. All.: Di Donato.
Pro Roma: Morgante, Bellani (33’ st Germoni), Cardillo, Atturo, Michetti, De Paolis, Pascucci (21’ st Agostinelli), Di Berardino, Accrachi (43’ st Mancini), Moscarelli (43’ st Arsino), Bottoni. A disp.: Soccorsi, Ferrazza, Salomone, Forgione, Pietropaoli. All.: Zappavigna.
Arbitro: Teodoli di Aprilia.
Marcatori: 20’ pt rig. Bottoni (Pro), 37’ st e 42’ st Accracchi (Pro).
Note: ammoniti Berardi (Gui), Grosso (Gui), Kwiatkowski (Gui), Bellani (Pro), Pascucci (Pro), Agostinelli (Pro).

MONTECELIO (Rm) - Dilaga nel finale la Pro Roma che va a vincere 3-0 in casa del Guidonia. Gli ospiti iniziano meglio l’incontro, ma ci vuole un grande salvataggio di Bellani su Kwiatkowski che tira sul difensore dopo aver dribblato il portiere. Barboni atterra Bottoni per il rigore che lo stesso Bordoni trasforma con una conclusione angolata. Il Guidonia attacca e sale in cattedra Morgante che compie tre grandi interventi sulla punizione di De La Vallèe, il colpo di testa di Kwiatkowski e di nuovo la conclusione anche deviata di De La Vallèe. Il colpo di testa di Terracina finisce invece alto. De La Vallèe ci prova anche all’inizio del secondo tempo con un pallonetto alto. Il Guidonia finisce le energie e Bottoni, il migliore in campo, semina il panico sfiorando il palo mentre Atturo colpisce una traversa. Il Guidonia non riesce più a rendersi pericoloso e nel finale Accracchi chiude i giochi con una doppietta: raccoglie prima un passaggio errato di Terracina e successivamente va a pressare Mascoli che calcia su di lui ritrovandosi poi il pallone in rete.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it