17 Febbraio 2019
[]

[]
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Tivoli, solo trenta minuti di difficoltà, poi cinquina al Guidonia

16-12-2018 17:52 - PROMOZIONE
Berardi cerca di impostare nel finale di gara
La Tivoli rinforzata dal mercato si dimostra una seria candidata alla vittoria finale andando a vincere per 5-0 in casa del Guidonia. La formazione di Antognetti resta in campo fino alla prima rete. Domenica trasferta molto delicata per il futuro della stagione in casa di una diretta concorrente per la salvezza: lo Spes Poggio Fidoni. Da martedì tutti al lavoro.

GUIDONIA-TIVOLI 0-5

(15esima giornata del campionato di Promozione 2018/2019 – domenica 16 dicembre 2018)

Guidonia: Maiellaro, Talone, Festa S. (1' st Mattia), Aversa (21' st Berardi), De Santis V. (25' st Franceschi), Marroni, Alberghini (1' st Evangelista), De Santis F. (1' st Graziano), Toncelli, Ciaraglia, Kwiatkowski. A disp.: Diofebi, Casalenuovo. All.: Antognetti.
Tivoli: Siccardi, De Santis G., Virdis (38' st Maturi), Gentile, Morini, Mancini (21' st Dominici), Di Giovanni L. (35' st Dorazio), Proietti, Teti (38' st Lavecchia), Morici (28' st Laurenti), Calcagni. A disp.: Perilli,Salvati, Mantovani, Fontana. All.: Di Giovanni A.
Arbitro: Figliomeni di Roma 2.
Marcatori: 34' pt Di Giovanni L. (Tiv), 42' st Teti (Tiv), 16' st Di Giovanni L. (Tiv), 37' st Teti (Tiv), 44' st Laurenti (Tiv).
Note: al 14' st Gentile (Tiv) colpisce il palo su rigore. Ammoniti Morini (Tiv) e Festa (Gui).

MONTECELIO (Rm) – Il Guidonia regge l'urto della Tivoli per 33 minuti, dopo la squadra amarantoblù domina la sfida. Primi trenta minuti nei quali i padroni di casa concedono una sola occasione con la staffilata di Mancini che Maiellaro alza sopra la traversa. Su una ripartenza la rete che sblocca la sfida al 34': Di Giovanni si invola e supera il portiere con un rasoterra preciso. Raddoppio di Teti, servito da Calcagni, con una bella girata al volo. Prima dell'intervallo altro grande intervento di Maiellaro che vola a dire di no sul tiro a giro di Mancini. La Tivoli attacca anche nella ripresa: Teti mette a lato da buona posizione e in girata Mancini non trova la porta. Prima occasione per il Guidonia con Kwiatkowski che va a pressare il portiere e di testa intercetta il rinvio ma mette alto. Talone atterra Di Giovanni, è rigore che Gentile manda sul palo. Due minuti e giochi chiusi con Di Giovanni, lanciato ancora da Calcagni, altra conclusione imparabile. Teti al 37' si accentra e trova l'incrocio per il poker. Berardi fallisce il gol della bandiera su servizio di Evangelista, conclusione sopra la traversa da ottima posizione. Al 44' pallonetto di Laurenti su un difensore e poi palla in fondo al sacco per la cinquina.
La squadra è chiamata a non lasciarsi andare durante le partite, a dare di più nel rispetto di chi segue sempre gli incontri e di tutti coloro che hanno indossato la maglia fino ad oggi oltre della proprietà che continua a fare enormi sacrifici (spesso non apprezzati e compresi, ma questa è un'altra storia che non deve interferire con il lavoro settimanale). L'impegno deve essere sempre il massimo e non è giusto cercare ogni volta attenuanti a giustificare le prestazioni insufficienti. Ma restando uniti è possibile uscire da questo momento difficile e raggiungere l'obiettivo stagionale perché il gruppo ha dimostrato di valere di più di alcune domeniche da dimenticare, frutto anche della poca autostima. I ragazzi devono credere di più nelle proprie qualità. Domenica trasferta che vale quanto una finale in casa dello Spes Poggio Fidoni, ultima gara dell'anno.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata