29 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Spettacolo e gol nel giorno più importante: Guidonia, ancora Promozione

13-05-2018 17:40 - PROMOZIONE
L´abbraccio a Massi dopo il gol del raddoppio
Il Guidonia chiude nel migliore dei modi la stagione con una gara da ricordare: 2-0 e grandi giocate nel play out. Nella giornata più importante, il Guidonia ritrova l´affetto della sua gente e lo spettacolo in verità già visto in altre occasioni in questo campionato. Spes Poggio Fidoni che retrocede in Prima Categoria. Narcisi apre subito le danze, poi una serie di grandi occasioni sventate dal portiere ospite. Raddoppio di Massi all´inizio del secondo tempo. E´ la vittoria numero 16 in stagione (10 in campionato, 5 in Coppa Italia e una ai play out): numeri importanti per il mister Roberto Alberghini e tutto il gruppo. Statistiche da unire alla possibilità data ai giovani guidoniani di mettersi in mostra e alle belle partite da ricordare. Grazie a tutti per quest´altra bella stagione nella nostra splendida storia.

GUIDONIA-SPES POGGIO FIDONI 2-0

(play out Promozione 2017/2018)

Guidonia: Maiellaro, Macciocchi Al., Festa, Narcisi, Pasquetto, Massi, Casalenuovo (22´ st Lori), Luciani, Toncelli, Ciaraglia, Lanatà (35´ st Pasciucco). A disp.: Di Maulo, Loiodice, Paolillo, Talone, Elasri. All.: Alberghini R.
Spes Poggio Fidoni: Santarelli, Massimi, Cenfi (40´ st Chieie), Brucchetti, Tolomei, Petrongari, Gaeta, Basilici, Fany (1´ st Pagliarulo), Renzi, Iacobelli (13´ st Novelli) (32´ st Graziani). A disp.: Nobili, Martini, Quadrini. All.: Pompili.
Arbitro: Ferrara di Roma 2.
Marcatori: 4´ pt Narcisi (Gui), 10´ st Massi (Gui).
Note: espulso Lori (Gui) al 40´ st per doppia ammonizione. Ammoniti Tolomei (Spes), Ciaraglia (Gui), Narcisi (Gui), Basilici (Spes), Chieie (Spes). Un minuto di raccoglimento in memoria dell´ex vice presidente della Lnd, Elio Giulivi. Minuti di recupero: 2´ per il primo tempo e 5´ per il secondo.

MONTECELIO (Rm) – L´appoggio di un grande pubblico e una partita perfetta: due ingredienti indispensabili per poter permettere alla storia del Guidonia di continuare a respirare il calcio regionale. Lo Spes Poggio Fidoni può solo restare a guardare, mentre i guidoniani mostrano un grande gioco al "Fiorentini" di Montecelio, dominando l´incontro per 85 minuti su 90. Esclusi dal conteggio i 60 secondi iniziali con una punizione degli ospiti che porta ad una mischia nell´area di Maiellaro e alle proteste per un presunto fallo di mano e gli ultimi minuti con il Guidonia in dieci per il rosso a Lori con alcune mischie pericolose. Per il resto un monologo che appassiona. Al 4´ Guidonia già in vantaggio: traversa in mischia e sulla ribattuta Narcisi anticipa tutti ribadendo in rete. Inizia lo show di Santarelli che vola sul colpo di testa di Massi e devia la ribattuta di Pasquetto. Prodigioso il volo del numero uno sul tiro a giro di Toncelli destinato all´incrocio dei pali. L´inizio della ripresa è un assedio per chiudere i conti. Santarelli respinge di piede su Lanatà e si distende sulla conclusione di Massi. E allora al 10´ con tutta la rabbia un fendente di Massi finisce direttamente all´angolino per il raddoppio. Possesso palla nel finale e altre occasioni: Lori semina il panico e dopo una serpentina, Santarelli è costretto a deviare sopra la traversa. Il portierone dice di no anche all´idolo di casa Ciaraglia. Al triplice fischio finale solo sorrisi per il Guidonia.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it