26 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

La "manita" del Guidonia sullo Spes Poggio Fidoni

05-05-2019 16:06 - PROMOZIONE
La “manita” del Guidonia allo Spes Poggio Fidoni per blindare il play out in casa.
A segno per la prima volta in Promozione i centrocampisti Ciaraglia (classe 2000) e Fabio De Santis (classe 2001). Esordio per Lorenzo Festa, in campo contemporaneamente insieme ai fratelli Lorenzo e Simone.
Domenica il match contro l'Accademia Calcio Roma per l'ultima giornata di campionato che non cambierà le sorti della stagione: sarà play out il 19 maggio al “Fiorentini” di Montecelio contro la stessa Accademia per restare in Promozione.

GUIDONIA-SPES POGGIO FIDONI 5-1

(33esima giornata del campionato di Promozione 2018/2019 – domenica 5 maggio 2019)

Guidonia: Diofebi, Talone (34' st Franceschi), Festa S., Ciaraglia, Aversa, Marroni, Festa M., Proietti (41' st De Santis F.), Toncelli (33' st Evangelista), Berardi (42' st Festa L.), Kwiatkowski. A disp.: Maiellaro, Alberghini, Graziano, Casalenuovo, Palomba. All.: Santolamazza.
Spes Poggio Fidoni: Natali (40' st Ricci), Mastroiaco, Simonetti, Donati (1' st Fascicolo), Brucchietti, Cingolani, Lucarelli (10' st Fany), Petrongari, Dionisi M., Mariantoni, Di Lorenzo. All.: Mancini.
Arbitro: Atturo di Roma 2.
Marcatori: 15' pt Toncelli (Gui), 30' pt Festa M. (Gui), 45' pt Mariantoni (Spe), 25' st Berardi (Gui), 35' st Ciaraglia (Gui), 45' st De Santis F. (Gui).
Note: ammoniti Talone (Gui), Donati (Spe), Brucchietti (Spe). Spes Poggio Fidoni con 14 giocatori a referto.

MONTECELIO (Rm) – Tutto facile per il Guidonia di fronte ad una Spes Poggio Fidoni all'appuntamento con 11 giocatori e tre a disposizione per i cambi, segnale evidente di una resa dei conti. Tuttavia la squadra di Mancini tiene il campo per 70 minuti e resta in piedi per le parate di Natali. Nel finale il Guidonia dilaga.
In avvio piede sull'acceleratore per i padroni di casa che colpiscono subito una traversa con Proietti (tiro a scendere dal limite). Al 15' Natali si lascia sfuggire un pallone facile (spiovente su cross) e Toncelli è pronto a ribadire in rete. Il portiere si riscatta con due grandi interventi su Toncelli e Massimiliano Festa. Al 30' il raddoppio del Guidonia con Massimiliano Festa che si inserisce bene e angola alla perfezione. Sale in cattedra Kwiatkowski che impegna altre due volte un reattivo Natali. Prima dell'intervallo torna in partita lo Spes: punizione di Dionisi parata da Diofebi e ribattuta di Mariantoni in rete.
Nel secondo tempo Natali vola sul colpo di testa di Kwiatkowski e sulla bordata di Toncelli. Il Guidonia chiude i giochi al 25' con Berardi che dribbla anche l'estremo difensore prima di depositare in rete. Il colpo di testa di Ciaraglia sulla linea della porta ed il gol a giro di De Santis portano a cinque il conto per il Guidonia. Applausi anche per Diofebi che vola a deviare una bordata di Di Lorenzo.
Lo Spes Poggio Fidoni ripartirà dalla Prima Categoria la prossima stagione, mentre il Guidonia dovrà conquistarsi la salvezza ai play out.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it