30 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Il Guidonia ospita lo Spes Poggio Fidoni. Lori: "Da fuori vedo grandi miglioramenti"

28-01-2018 04:10 - PROMOZIONE
Patrizio Lori, con il Guidonia 2 gol e 1 assist in 25 partite ufficiali
Per la quarta giornata di ritorno del campionato di Promozione, il Guidonia ospita lo Spes Poggio Fidoni. Calcio d´inizio alle 15 al "Fiorentini" di Montecelio con ingresso completamente gratuito come sempre quando il Guidonia gioca in casa. Arbitro dell´incontro il signor Abdulkadir Mohamed Abukar di Aprilia, assistenti Alessio Corsini di Roma 1 e Gabriele Ciccarelli di Latina.
Guidonia che non ha mai battuto lo Spes Poggio Fidoni in casa negli ultimi tre precedenti (un pareggio e due sconfitte). La squadra è reduce dalla qualificazione ottenuta mercoledì ai quarti della Coppa Italia, c´è molta euforia nello spogliatoio ma sicuramente la stanchezza si farà sentire sulle gambe. Ieri, prima della rifinitura, è stata scattata la foto di squadra.
Tra i giocatori che assisteranno al match di oggi pomeriggio dalla tribuna troviamo l´infortunato Patrizio Lori (nato il 13 maggio 1997, con la maglia del Guidonia in un anno solare 25 partite ufficiali con 2 gol e 1 assist) che abbiamo intervistato durante l´allenamento di venerdì. Il suo problema è ai legamenti del ginocchio sinistro, riportato proprio durante una sessione di allenamento. Ora deve effettuare la magnetoterapia, potrebbe evitare l´intervento e rientrare a metà marzo.
Lori, quando ti rivedremo in campo?
"Spero di tornare il più presto possibile. Adesso il mio obiettivo è quello di ritornare a correre per farmi trovare pronto quando otterrò il via libera per tornare in campo. Mi manca giocare".
Come vedi la squadra da fuori?
"Bene. Sicuramente abbiamo fatto dei grandi miglioramenti. Sono molto contento e spero di riuscire a dare presto il mio contributo. Possiamo vincere altre partite e migliorare la nostra classifica. Certo vedere gli altri giocare dalla tribuna è molto difficile".
Sei arrivato poco più di un anno fa a Guidonia. Qual è stata la tua più bella partita giocata con questa maglia?
"Sicuramente quella contro il Real Campagnano nel finale della scorsa stagione. Ho segnato e la squadra ha disputato una grande partita vincendo 4-0. Un ricordo che porto nel cuore. Quest´anno il momento migliore l´ho vissuto in Coppa contro il Montefiascone. Prima ho sfiorato la rete e poco dopo ho servito ad Evangelista la palla per il raddoppio per una vittoria importante nel nostro percorso".
Quest´anno hai giocato in diversi ruoli, come ti trovi da jolly?
"Molto bene, cerco sempre di dare il massimo in qualsiasi posizione del campo. Dalla difesa all´attacco ho giocato ovunque. Va bene così".
Quali sono i giocatori della rosa del Guidonia che meritano secondo il tuo parere una nota di merito?
"Direi soprattutto i giovani Graziano ed Evangelista che stanno dimostrando di essere molto validi. Ho visto poco Ciaraglia ma i dieci minuti contro la Luiss mi sono serviti per capire che si tratta di un ottimo elemento. Che dire poi di Maiellaro? Un grande portiere che nelle partitelle mi rende sempre impossibile segnare. La sua evoluzione è merito del duro lavoro che compie in allenamento. Il più forte di tutti è sicuramente Toncelli, è lui il nostro bomber e trascinatore".




Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it