02 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > JUNIORES

Gjergji trascina il Guidonia, CreCas superato con un 4-3 da brividi

18-03-2018 04:03 - JUNIORES
La squadra abbraccia Gjergji dopo il gol del vantaggio
Al termine di una battaglia lunga 97 minuti, il Guidonia supera 4-3 il Cretone Castelchiodato Città di Palombara e torna in corsa per la vittoria del campionato. Ora in testa c´è il Città di Ciampino con un punto di vantaggio sul Villalba Ocres Moca (battuto in questo turno 3-0 nello scontro diretto). In classifica il Guidonia deve recuperare quattro punti sulla prima e tre sulla seconda, ma ha una partita in meno nei confronti delle avversarie. Prossimo turno in casa contro l´Eretum Monterotondo, sesto in classifica.

GUIDONIA-CRECAS PALOMBARA 4-3

(21esima giornata del campionato Juniores Regionali 2017/2018 – sabato 17 marzo 2018)

Guidonia: Colaiuta, Mosca, Magno (10´ st Ciaraglia), Diotallevi (33´ st Felici), De Santis, De Amicis, Evangelista, Zollo, Kwiatkowski (47´ st Esposito), Gjergji (34´ st Dolciotti), Caliò (25´ st Petrosino). A disp.: Donelli, Del Pio. All.: Pirri.
CreCas Palombara: Vigolini, Palmidei (20´ st Fioretti), Colagrossi, Leta (31´ st Giacobo), Cupelli, Mecci (47´ st Luzzi), Lelli (28´ st Piccolo), Marroni, Persichetti, Tozzi, Gizzi. All.: Cerini.
Arbitro: D´Elia di Tivoli.
Marcatori: 25´ pt Gjergji (Gui), 36´ pt aut. Palmidei (Cre), 43´ pt Colagrossi (Cre), 2´ st Marroni (Cre), 6´ st Gjergji (Gui), 11´ st rig. Ciaraglia (Gui), 32´ st Gizzi (Cre).
Note: espulsi Colagrossi (Cre) al 18´ st per frasi irriguardose nei confronti dell´arbitro e Vigolini (Cre) al 30´ st per doppia ammonizione. Ammoniti Cupelli (Cre), Mecci (Cre), Petrosino (Gui) e Persichetti (Cre).

MONTECELIO (Rm) – E´ Gjergji a trascinare il Guidonia alla vittoria nei confronti del Cretone Castelchiodato Città di Palombara: la sua doppietta nel 4-3 finale è pesantissima. Con questo successo i guidoniani restano aggrappati al treno che conta: sono quattro i punti in meno del Città di Ciampino primo e tre rispetto al Villalba Ocres Moca con una partita in meno sulle due avversarie. L´assenza di Alessandrini ed il risparmio forzato di Ciaraglia costringono mister Pirri a cambiare qualcosa nell´assetto della squadra e la manovra non sempre è fluida. La prima occasione è per gli ospiti con il tiro-cross di Colagrossi che va a colpire la traversa. Al 25´ l´incontro si sblocca: punizione di Mosca, sponda di Kwiatkowski per Gjergji che stoppa e indirizza la sfera all´angolino basso. Tre minuti sventola di Kwiatkowski da lontano, con Vigolini attento a deviare. Raddoppio al 36´ con il tiro-cross di Evangelista deviato verso la propria porta da Palmidei. Il Guidonia cala sul finale del primo tempo e dall´angolo di Marroni è Colagrossi a staccare di testo tutto solo girando all´angolo basso. All´inizio della ripresa il pareggio con la punizione di Marroni che supera la barriera e finisce la propria corsa in porta. Il Guidonia ha il merito di reagire immediatamente e si riporta in vantaggio con Gjergji, bravo ad indirizzare sotto la traversa un prezioso assist di Evangelista. Il difensore Colagrossi spinge Magno in area, l´arbitro vede il fallo e fischia il penalty che Ciaraglia (mandato in campo da Pirri proprio per battere il penalty) trasforma spiazzando Vigolini. Il CreCas resta in nove per le espulsioni di Colagrossi e Vigolini, ma non demorde e accorcia le distanze con la bordata di Gizzi dal limite a seguito di una respinta della difesa di casa. Il finale è incandescente, il CreCas ci prova con tutte le forze a disposizione e Fioretti gira a lato un angolo di Marroni. Guidonia pericoloso due volte in contropiede: Giacobo devia su Kwiatkowski ed Esposito sfinito non riesce a concretizzare un´azione personale. Prima vittoria in casa nel 2018 per il Guidonia.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it