04 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Basilico rende amara la trasferta di Subiaco

17-10-2019 20:27 - PROMOZIONE
Una sconfitta che brucia ancora, ma che lascia buone impressioni al mister Di Donato. La classifica in questo momento non è da guardare, occorre solo concentrarsi verso il prossimo avversario. Domenica mattina al “Fiorentini” di Montecelio arriva il Cantalice e per il Guidonia è una sfida da vincere. Intanto vi raccontiamo cosa è accaduto domenica al “San Lorenzo” di Subiaco.

VIS SUBIACO-GUIDONIA 1-0
(sesta giornata del campionato di Promozione 2018/2019 - domenica 13 ottobre 2019)
Vis Subiaco: Mastromattei, Stante (34’ st Dal Monte), Proietti, Molinari, Di Marco, Fabiani, D’Angiò, Pasqualoni, Tocca (6’ st Ousumadi), Basilico, Ciaffi (17’ st Ferretti F.). A disp.: Pasqualoni, Ambrosetti, Maschietti, Trombetta. All.: Ferretti S.

Guidonia:
D’Ippolito, Madia, Barboni, Grosso, Mattia (24’ st Rosati), Terracina, De Santis (40’ st Kwiatkowski), Berardi (40’ st Alberghini), Giovannangelo, De La Vallèe, Popa (24’ st Moscatelli). A disp.: Mascoli, De Murtas, Ayoub, Di Bari. All.: Di Donato.

Arbitro:
Spampinato di Ciampino.

Marcatore:
33’ st Basilico (Sub).

Note:
ammoniti Madia (Gui), Molinari (Sub), Fabiani (Sub).

SUBIACO (Rm) – La Vis Subiaco degli ex (il preparatore atletico Sette, il mister Ferretti ed il ds Trombetta) gioca un brutto scherzo al Guidonia, vincendo nel finale una partita molto combattuta.
Iniziano bene i sublacensi che al 10’ con Fabiani ci provano con un pallonetto ben deviato dal portiere D’Ippolito, la successiva conclusione di Ciaffi è fuori misura. La prodezza di D’Ippolito al 17’ sul tiro a giro di Basilico, con il numero uno che vola sotto l’incrocio, è da applausi. Con il passare dei minuti cresce il Guidonia che nel finale della prima frazione si fa vedere in attacco e al 45’ Mastromattei esce bene a chiudere lo specchio su Berardi. Dal successivo angolo Giovannangelo di testa mette fuori di poco.
Il secondo tempo si apre con un’altra grande occasione per Basilico, ma il colpo di testa termina alto. Sempre Basilico ispira per il neo entrato Ousumadi, ma l’attaccante arriva in ritardo. Una partita del genere si risolve solo con una prodezza e la tira fuori dal cilindro Basilico con una punizione che tocca la traversa prima di terminare in rete la propria corsa. Il Guidonia si tuffa in attacco negli ultimi minuti e si rende pericoloso con una punizione di De La Vallèe bloccata in due tempi da Mastromattei. In contropiede la Vis Subiaco sfiora il raddoppio, ma Rosati con un grande salvataggio sulla linea respinge sulla conclusione a botta sicura di Dal Monte.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it