05 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > JUNIORES

La Juniores alla sfida della verità contro la seconda in classifica

28-01-2017 18:00 - JUNIORES
Alberti abbraccia Pirri in una foto d´archivio
E´ arrivato il momento della verità per la Juniores del mister Giorgio Pirri che domani mattina scenderà in campo a Pietralata contro l´Aces Casal Barriera per una vera e propria finale del campionato. Sì, perché i giovani guidoniani conducono il campionato con quattro punti di vantaggio proprio sugli avversari di domani che giocano le gare casalinghe in un orario insolito per la categoria, alle 9 di mattina. Altro elemento di difficoltà anche il campo con dimensioni diverse rispetto a quello guidoniano. Tanti piccoli fattori che vanno a sommarsi al valore dell´avversario, superato a fatica e per 2 a 0 al Comunale. Il Guidonia è reduce da 12 vittorie di fila senza subire gol e sogna la vittoria del campionato. Nell´ultimo turno altro poker al Torre Angela dopo quello dell´andata. Attenzione all´Aces Casal Barriera, sempre vincente in casa con 7 vittorie su 7 partite disputate.

GUIDONIA-TORRE ANGELA 4-0

(13esima giornata del campionato Juniores Provinciali 2016/2017)

Guidonia: Maiellaro, Mosca (13´ st Manzo), Cesaretti, Zollo, De Santis, Evangelista, Rega (1´ st Graziano), Ranieri, Amici (22´ st De Miccoli), Gjergji (32´ st Alberti), Fazio (1´ st Tulli). A disp.: De Parasis, Komarac. All.: Pirri.
Torre Angela: Crani, Tempesta, Panella, Marsella (23´ st Formisano), Colantoni (40´ st Rosi), Tichetti, Valle, Giorgi (10´ st Ligori), Mugavero (32´ st D´Appolito), Zuliani, Schiltroma (5´ st Esposito). A disp.: Sterpetti.
Marcatori: 34´ pt Fazio (Gui), 16´ st Graziano (Gui), 19´ st Gjergji (Gui), 42´ st Alberti (Gui).
Note: espulso Ligori (Tor) al 44´ st per doppia ammonizione. Ammoniti Tempesta (Tor) e Giorgi (Tor).

Altro poker per il Guidonia che continua a vincere senza tuttavia entusiasmare. Contro il Torre Angela il mister Pirri stravolge la formazione e rilancia Rega e Fazio dal primo minuto. La prima vera occasione è per gli ospiti, ma Maiellaro vola sotto l´incrocio sulla conclusione di Zuliani. Altra occasione per Mugavero con salvataggio sulla linea della difesa di casa. Sul traversone di Evangelista è Rega ad anticipare tutti ma la testa è debole. La partita si sblocca al 34´: Evangelista vede lo spazio per Fazio che con una zampata anticipa il marcatore e beffa il portiere. Torna al gol il fantasista, al terzo guizzo stagionale. Poco dopo Crani respinge di piede e sul primo palo un tentativo di Evangelista. Prima dell´intervallo clamorosa occasione da rete per il Torre Angela: Zuliani conclude da fuori, Maiellaro devia e sulla ribattuta Mugavero colpisce in pieno la traversa. A seguire una punizione di Valle sfiora il montante. Il Guidonia torna negli spogliatoi in vantaggio dopo un brutto primo tempo. Nel secondo tempo gli ingressi di Graziano e Tulli cambiano il volto alla squadra. Ancora Torre Angela pericoloso con una girata fuori di Zuliani. Ma il Guidonia di quest´anno è una squadra che non perdona. Prima Tulli con una girata manda alto sopra la traversa. Successivamente Graziano riceve la palla da Tulli e da lontano trova l´angolo più lontano per il raddoppio (cinque in campionato e tutti di pregevole fattura). Passano altri tre minuti e sul cross di Graziano arriva il colpo di testa di Gjergji a scavalcare il portiere (centrocampista con il vizio del gol, a cinque marcature). Due colpi che mettono ko il Torre Angela. Ranieri spreca un´ottima occasione da buona posizione, mentre Evangelista su punizione colpisce un clamoroso palo. Il Torre Angela resta in dieci per l´espulsione di Ligori per doppia ammonizione. Al 42´ Alberti scatta sul filo del fuorigioco e non sbaglia confermandosi il bomber da secondo tempo (quattro reti tutte nella ripresa). Per la sesta volta il Guidonia vince 4-0.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it