02 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Gubinelli non basta, l´Ostiantica supera il Guidonia

08-10-2017 17:38 - PROMOZIONE
Un momento di gioco della partita
Secondo gol in questa stagione per Fabio Gubinelli, ma non basta. Il Guidonia esce sconfitto dalla trasferta contro l´Ostiantica. E´ il terzo ko consecutivo. Squadra in crisi di risultati e di convinzione nei propri mezzi, eppure nel secondo tempo buona prestazione anche grazie ai cambi. Si spera quindi di aver trovato la quadratura del cerchio e di poter ripartire presto perché la società crede ancora in questo gruppo.

OSTIANTICA-GUIDONIA 2-1

(6a giornata del campionato di Promozione 2017/2018)

Ostiantica: Lucci, Comentelli, Capuano, Canti, Falcetti, Lembo, Mastini, Del Giudice, Iegri (32´ st Alisi), Atturi (15´ st Sesta), Sesay (15´ st Reggiani). A disp.: Roso, Bentei, Capanno, Pea. All.: Venturini.
Guidonia: Maiellaro, Talone (15´ st Macciocchi Al.), Festa, Narcisi, Macciocchi An., Alberghini An. (9´ st Tiberi), Evangelista (3´ st Graziano), Massi, Toncelli, Luciani (25´ st Paolillo), Gubinelli. A disp.: Pagella, Loiodice. All.: Alberghini R.
Arbitro: Pica di Roma 1.
Marcatori: 37´ pt Sesay (Ost), 2´ st Atturi (Ost), 4´ st Gubinelli (Gui).
Note: ammonito Del Giudice (Ost). Recuperi: 2´ per il primo tempo e 5´ per il secondo.

OSTIA (Rm) – Ancora un ko per il Guidonia che lascia altri punti sul campo dell´Ostiantica. A nulla servono, per adesso, i numerosi tentativi da parte del mister Roberto Alberghini di cambiare modulo passando questa volta al 4-4-2. Coraggiosa la scelta di puntare su Evangelista attaccante dal primo minuto, un ruolo insolito per il giovane classe 1999. Un altro approccio molle alla partita regala 20 minuti agli avversari e Maiellaro come al solito diventa protagonista con il volo sotto l´incrocio dei pali sulla punizione di Atturi, la parata sul tiro di Mastini e quella su Sesay sul primo palo. Passata la sfuriata il Guidonia cresce e con Gubinelli colpisce un palo su punizione, bella conclusione a giro. E´ al 37´ che l´Ostiantica trova il vantaggio: calcio piazzato di Atturi, deviazione di Maiellaro e tap-in vincente di Sesay. Reazione immediata del Guidonia con Gubinelli che da posizione defilata conclude sull´esterno della rete.
Guidonia che parte in attacco nella ripresa, ma un disimpegno errato porta Atturi ad involarsi verso la porta di Maiellaro che viene battuto da una conclusione imbattibile sotto l´incrocio dei pali. Sembra finita, ma la reazione rabbiosa degli ospiti riapre i giochi. Toncelli serve Gubinelli che fa secco il portiere avversario sul primo palo. La squadra di Alberghini inizia a crederci e guadagna terreno con i cambi e gli ingressi di Graziano, Tiberi, Paolillo e Alessandro Macciocchi. Toncelli gira debolmente un cross dalla destra e poi sfiora il palo dal limite dell´area. Ci provano a ripetizione Festa e Gubinelli, all´ultimo minuto provvidenziale la parata di Lucci sulla conclusione angolata dal limite dell´area.
Ma non c´è più tempo, l´Ostiantica vince 2-1.
Segnali di risveglio soprattutto nel secondo tempo da parte del Guidonia. A questo punto la squadra è chiamata a tirare fuori caratteristiche come maturità e praticità. La maturità per dare sempre il massimo in campo allontanando qualsiasi alibi, non dando mai le colpe dei mancati risultati a fattori esterni oppure ad errori di altri, senza contare la ricerca di un affiatamento all´interno dello spogliatoio che nel calcio è indispensabile. La praticità è nell´approccio alle partite che deve essere determinato per non andare a comprometterne l´esito, in questa stagione infatti il Guidonia è sempre passato in svantaggio.
Altra settimana impegnativa davanti a noi con l´andata dei 32esimi di finale della Coppa Italia contro l´Aranova e la gara di campionato, domenica, contro la Castelnuovese.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account