10 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > JUNIORES

Dopo la beffa di Licenza, Under 19 a caccia del primo successo

19-10-2018 02:51 - JUNIORES
La gara si è disputata al "Lanesi" del Licenza dove la squadra di casa si è dimostrata dura a cedere
Una beffa il pareggio del Licenza a tempo scaduto con il Guidonia che si lascia rimontare un doppio svantaggio e che resta a quota uno dopo tre partite ben disputate ma rovinate da errori grossolani che hanno condizionato risultati e giudizi. Occorre fare un salto di qualità per quanto riguarda la concentrazione perché in questa categoria cominciano a giocare elementi in grado di sfruttare il minimo errore degli avversari. Ma il gioco c'è e abbiamo tutti fiducia di poter vedere il prima possibile vittorie e prestazioni complete.

LICENZA-GUIDONIA 2-2

(terza giornata campionato Under 19 Regionali – sabato 13 ottobre 2018)

Licenza: Clemenzi, Giagnoli, De Santis I., Pepe, Mirra, Bernardini N., Cerini (15' st Fucarino), Di Croce (4' st Proietti A.), Cheles (1' st Proietti M.), Diotallevi G. (4' st Bernardini P.), Gagliardi (1' st Diotallevi E.). A disp.: Proietti F., Marchetti, Tonsini, Iannicca. All.: Ledoti.
Guidonia: Colaiuta, Palomba, Felici (7' st Di Bari), Ranucci (25' st Cicchinelli), Stefani, Franceschi, Esposito, Lanna (7' st Pennazza), Kwiatkowski, De Santis (30' st Montani), Fiorillo (19' st Piccioni). A disp.: Donelli, Antonazzo, Persichetti. All.: Palumbo.
Arbitro: Lecce di Roma 1.
Marcatori: 3' pt De Santis (Gui), 30' pt Kwiatkowski (Gui), 6' st Diotallevi E. (Lic), 48' st Fucarino (Lic).
Note: espulso De Santis (Lic) al 43' st per doppia ammonizione. Ammoniti Fiorillo (Gui), Pepe (Lic), Kwiatkowski (Gui).

LICENZA (Rm) – Il Guidonia rovina con due errori una splendida prestazione e porta a casa solo un punto da una trasferta a Licenza condotta sempre in vantaggio. L'inizio dei ragazzi di Palumbo è perfetto e al 3' De Santis trova il vantaggio con una conclusione sotto l'incrocio dei pali. La risposta dei padroni di casa è in una palombella di Diotallevi che termina alta. Bravo Clemenzi a distendersi sulla conclusione a sorpresa di De Santis, poco dopo Fiorillo non arriva di poco ad un invitante pallone. La sforbiciata a lato di Cerini dimostra che il Licenza è vivo. Ma al 30' Kwiatkowski si inventa un gol meraviglioso facendo scendere dai venti metri il pallone al punto giusto: è il raddoppio. Una punizione alta di Fiorillo sfiora il colpo del ko. Il Licenza si riorganizza e per due volte Giagnoli di testa anticipa tutti da calcio piazzato senza inquadrare lo specchio.
La ripresa si apre con l'errore della retroguardia del Guidonia che su un passaggio in orizzontale (mai farlo e soprattutto in uscita nella zona difensiva) serve praticamente una palla d'oro a Edoardo Diotallevi che indirizza sul palo più lontano. Kwiatkowski potrebbe chiudere la partita ma alza troppo il pallonetto e manda fuori il colpo di testa. La punizione di De Santis sfiora il montante. Occasione clamorosa anche per Ranucci che vince due rimpalli prima di mandare a lato. Il Licenza resta in nove per l'espulsione di De Santis per doppia ammonizione. Addirittura, terminati i cambi, la squadra di casa resta in nove ma non molla mai e al 48' pareggia con Fucarino che anticipa tutti su una punizione defilata per la deviazione vincente che vale il gol del 2-2 e l'impresa per il Licenza.
Solo tanto amaro in bocca per il Guidonia che sabato 20 ottobre sfiderà la Lupa Frascati alle 15 al “Fiorentini” di Montecelio.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it