02 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > JUNIORES

Dopo il punto di carattere, arriva la temibile Accademia

11-10-2019 14:50 - JUNIORES
La squadra durante il minuto di raccoglimento per la scomparsa di Squinzi (presidente del Sassuolo)
Si disputa domani la seconda giornata del campionato Under 19 Regionale. Alle 15 al “Fiorentini” di Montecelio si gioca per Guidonia-Accademia Sport Roma. Di fatto i romani sono in testa al girone dopo 90 minuti, grazie al roboante 7-2 nei confronti della Sfc 2019. Un bel banco di prova per i ragazzi del mister Claudio Della Libera, privi del portiere Donelli, squalificato per effetto dell’espulsione rimediata nel recupero della prima giornata. Ecco la cronaca del match d’esordio, il 2-2 in casa dell’Asa.

ASA-GUIDONIA 2-2
(prima giornata del campionato Under 19 Regionali 2019/2020 – sabato 5 ottobre 2019)
Asa: Barone, Di Carlo, Virgini, Lo Monaco, Valentino (17’ st Longordo), Soave, Panissidi, Dignazio, Lausi (17’ st Munteanu), Pittiglio, Grippa. A disp.: Di Bernardo, Palmas, Passarelli, Crispoldi, Adriani, Caloiero, De Napoli. All.: Ronconi.
Guidonia: Donelli, Di Renzo, Montanari, De Amicis, Rossi, Carbone (34’ st Di Bari), Cignetti, Sanna, Antonazzo, Ciccotti (23’ st De Giorgi), Rosetta (47’ st Saccucci). A disp.: Saccucci, Maietta, De Giorgi, Proietti, Figliorelli, Elasri. All.: Della Libera.
Marcatori: 20’ st Munteanu (Asa), 36’ st Antonazzo (Gui), 45’ st Panissidi (Asa), 46’ st Antonazzo (Gui).
Note: espulso Donelli (Gui) al 48’ st per aver preso la palla fuori dall’area di rigore su chiara occasione da rete. Ammoniti Ciccotti (Gui), Valentino (Asa), Rosetta (Gui).

ROMA – Una partita intensa e vibrante quella andata in scena a Roma per la prima giornata del campionato Under 19 Regionali, con il Guidonia capace di respingere colpo su colpo all’Asa e di sfiorare il colpaccio nel finale.
Si parte con la conclusione di Lausi sul primo palo che vede attento Donelli. Con il passare dei minuti il Guidonia cresce e Sanna di testa manda a lato di poco, ripetendosi con una deviazione sottomisura molto pericolosa poco dopo. L’Asa pressa molto eppure il Guidonia non ha paura di compiere il giro palla nella retroguardia. Al 13’ Cignetti colpisce una clamorosa traversa con un tiro-cross, raccoglie Antonazzo che gira debolmente in porta. Ancora una grande opportunità per i guidoniani quando Rosetta tira su Barone in uscita, parte il contropiede e Pittiglio ci prova con un pallonetto che termina a lato. In questo caso difesa ospite troppo alta, ma buon segno perché evidentemente la squadra ama attaccare. Quando Rosetta trova il modo di servire Ciccotti è strepitoso l’intervento di piede di Barone, bravo a tornare sulla sua posizione in fretta. Dalla parte opposta colpo di testa di Lausi deviato in tuffo da Donelli.
Il secondo tempo si apre con il piattone di Cignetti che impegna nuovamente Barone in un intervento complicato. La giornata di grazia del portiere di casa prosegue quando stoppa Rosetta in contropiede solo davanti a lui. Ma al 20’ è l’Asa a passare in vantaggio con il pallonetto di Munteanu che supera Donelli. E’ il momento migliore dell’Asa e solo un prodigioso salvataggio di Rossi sulla linea sul tiro di Pittiglio evita il peggio, poi è Donelli a respingere il colpo di testa di Munteanu. Il Guidonia con il carattere torna in attacco e pareggia i conti con Antonazzo che in mischia sigla la prima rete stagionale. Sembra finita perché la stanchezza inizia a farsi sentire nelle due formazioni. Al 45’, però, Panissidi, scavalca la barriera e con l’aiuto della traversa mette in rete il pallone. Il Guidonia ha cinque minuti di recupero a disposizione e si butta all’attacco con la discesa di Montanari, palla in mezzo dove De Giorgi controlla prima della zampata di Antonazzo per il nuovo pareggio. Non contento, il Guidonia va a caccia del successo e solo una parata in volo con la mano di richiamo di Barone toglie la sfera di Antonazzo dall’incrocio. Donelli ferma con la mano fuori dall’area un pericoloso contropiede, al posto di Rosetta entra quindi Saccucci che vede la punizione di Panissidi terminare fuori.
Finisce 2-2 e con gli applausi alle squadre per lo spettacolo offerto.



Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account