10 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

A Fiano Romano un altro passo verso l´obiettivo

25-04-2018 16:56 - PROMOZIONE
Il Guidonia conquista un punto contro il Fiano Romano e resta aggrappato alla possibilità di conquistare la salvezza diretta. A due giornate dal termine la lotta per non retrocedere coinvolge molte formazioni e i guidoniani hanno due punti di vantaggio sulla zona play out. Le ultime prestazioni sono state positive e la squadra sembra essere in ottima salute. Domenica al "Fiorentini" di Montecelio arriverà la Pro Roma seconda e in lotta per la vittoria del torneo. Un altro ostacolo duro da superare.

FIANO ROMANO-GUIDONIA 0-0

(32esima giornata del campionato di Promozione 2017/2018)

Fiano Romano: Baldoni, Mandolini, Rucco (18´ st Scancella), Bracalente, Antonini, Marcelli, Maresca (28´ st Pandimiglio), Agresti (28´ st Turchi), Pangrazi, Pangallozzi, Falcinelli (1´ st Pasqualini). A disp.: Pegza, Pedulla, Ruggini. All.: Antoniutti.
Guidonia: Maiellaro, Talone, Alberghini An., Narcisi, Pasquetto, Massi, Casalenuovo (1´ st Paolillo), Luciani, Toncelli (42´ st Pasciucco), Graziano (24´ st Ciaraglia), Lanatà (36´ st Loiodice). A disp.: Di Maulo, Lori, Elasri. All.: Alberghini R.
Arbitro: Morano di Roma 2.
Note: al 44´ pt Pangrazi (Fia) colpisce il palo su rigore. Ammoniti Narcisi (Gui), Bracalente (Fia), Pangrazi (Fia), Alberghini An. (Gui).

FIANO ROMANO (Rm) – Fiano Romano e Guidonia cercano fino all´ultimo di vincere la partita senza trovare il guizzo decisivo e così devono accontentarsi di un punto. La prima occasione è per i locali e Maiellaro è attento nel deviare sopra la traversa la conclusione di Pangallozzi. Il Guidonia, senza due giocatori di spessore come Festa e Macciocchi, ribatte colpo su colpo e si rende pericoloso con una punizione di Luciani deviata con i pugni da Baldoni. Al 44´ un fallo di mano in area di Andrea Alberghini, un intervento involontario e con il braccio attaccato al corpo secondo il nostro parere, viene punito con il rigore che Pangrazi spedisce sul palo prima della ribattuta alta di Bracalente. Nel secondo tempo il Guidonia trova più spazio in contropiede, Massi di testa conclude alto e Toncelli in spaccata non trova la porta all´interno dell´area piccola. Sempre su ripartenza, a un minuto dal termine, Ciaraglia trova il corridoio giusto per Paolillo che si ritrova la strada sbarrata dall´intervento di Baldoni che salva il risultato con una prodezza. Nel recupero l´ultima occasione con il tiro di Pangallozzi parato da Maiellaro e a seguire la conclusione alta di Pangrazi. Grande rammarico per alcune occasioni sprecate nel secondo tempo e allo stesso tempo soddisfazione per un´altra prestazione di spessore da parte del Guidonia che vede la meta sempre più vicina.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it