24 Gennaio 2022
blog
percorso: Home > blog > I CAMPIONATI

2002/2003: salvezza all'ultimo respiro

I CAMPIONATI
scritto da il 11-01-2022 17:26
Zanchi, l'autore del gol che vale la permanenza in Serie D, spogliato e festeggiato dai compagni di squadra
Dopo la travagliata stagione 2001/02, culminata con la promozione nel campionato di Serie D, ci aspettavamo, nella stagione 2002/03, una permanenza nel massimo campionato dei dilettanti meno sofferta e faticosa. Non è stato così: le undici partite vinte, i dieci pareggi, le tredici sconfitte ed il nuovo regolamento che coinvolgeva nei play out anche la dodicesima squadra qualificata, in questo caso il Guidonia, non hanno permesso alla squadra di porre con anticipo la parola fine al campionato.
Le ultime due sconfitte maturate contro il Tolentino e la Maceratese hanno complicato le cose all'inverosimile. Tanto per cominciare la crisi di risultati ha portato al divorzio dal club il mister Paolo Mazza. Non si è trattato di un vero e proprio esonero, semmai un´amara e sofferta decisione consensuale per dare la classica scossa alla squadra. Un divorzio che ha bruciato.
La squadra, nel delicato finale di stagione, è stata affidata al tecnico della Juniores Augusto Cardoni. Nonostante la vittoria contro la Sangiustese nell´ultima giornata di campionato, la squadra non è riuscita a conquistare la permanenza in Serie D ed è stata costretta a disputare i play out contro una delle formazioni più blasonate del girone: la Maceratese.
Dopo una tranquilla gara di andata disputata a Macerata (1-1 il punteggio finale), nella gara di ritorno la nostra squadra ha rischiato il tracollo, con il risultato di 1-0 in favore dei marchigiani. Al 93´, quando tutto sembrava perduto, un gioiello balistico di Corrado Zanchi, appena entrato, ci ha restituito il sorriso e la permanenza in Serie D. Se si volesse trasportare su una pellicola l´ultima gara di play out, disputata del Guidonia, calzerebbe a pennello con il genere Thriller.
Ma dalla stagione la società ha anche tratto motivi di soddisfazione come la convocazione di Francesco Colantoni (classe 1985) al Torneo Nazionale Giovanile di Serie D ed il riconoscimento di squadra più giovane del girone.
LA ROSA
Portieri: Matteo Bonavolontà (2 presenze in campionato con 4 gol subiti e 3 in Coppa Italia con 5 gol subiti), Diego Di Giosia (21 in campionato con 28 gol subiti, 1 ai play out con 1 gol subito e 1 in Coppa Italia), Antonio Pagella (12 in campionato con 17 gol subiti, 1 ai play out con 1 gol subito).
Difensori: Cristian Bonicoli (6 presenze in campionato e 1 ai play out), Francesco Colantoni (16 in campionato con 1 gol e 2 ai play out), Claudio Colonnelli (29 in campionato con 4 gol, 2 ai play out e 4 in Coppa Italia), Silvio De Bardi (2 in campionato e 2 in Coppa Italia), Alessandro De Santis (4 in campionato e 4 in Coppa Italia), Cristiano Gimelli (18 in campionato con 1 gol), Mauro Mucciarelli (30 in campionato con 2 gol, 2 ai play out e 2 in Coppa Italia), Daniele Rambaldi (30 in campionato con 4 gol, 2 ai play out e 2 in Coppa Italia), Luca Rocchi (18 in campionato e 3 in Coppa Italia), Daniele Rocchi (1 in campionato).
Centrocampisti: Paolo Calcagni (17 presenze in campionato e 3 in Coppa Italia), Andrea Castelluccio (22 in campionato, 2 ai play out e 3 in Coppa Italia), Alessandro D´Avello (11 in campionato con 1 gol, 2 ai play out e 1 in Coppa Italia con 1 gol), Marco De Sisti (1 in campionato e 1 in Coppa Italia), Giovanni Di Raimo (33 in campionato con 4 gol, 2 ai play out e 3 in Coppa Italia), Alessandro Lolli (27 in campionato con 1 gol, 2 ai play out e 3 in Coppa Italia con 2 gol), Danilo Martellacci (31 in campionato con 3 gol, 2 ai play out con 1 gol, 3 in Coppa Italia), Simone Minelli (5 in campionato con 1 gol), Valentino Porcaro (18 in campionato e 3 in Coppa Italia), Stefano Quaglieri (7 in campionato con 1 gol e 1 in Coppa Italia), Roberto Vecchio (2 in campionato).
Attaccanti: Gianluca Carrettucci (24 presenze in campionato e 9 gol, 2 ai play out e 3 in Coppa Italia con 1 gol), Flavio Cristofari (24 in campionato con 5 gol, 2 ai play out e 3 in Coppa Italia con 2 gol), Manuel Dell´Aquila (3 in campionato, 1 ai play out), Cristian Parisi (22 in campionato con 2 gol, 1 ai play out e 4 in Coppa Italia), Corrado Zanchi (22 in campionato con 8 gol, 1 ai play out con 1 gol e 3 in Coppa Italia).
ORGANIGRAMMA
Dirigenti accompagnatori: Michele Di Rella e Gino Limardi.
Dirigenti addetti all´arbitro: Alfeo Da Roit, Francesco Guerriero e Diego Fracassi.
Medico sociale: Mohammed Aburubiah.
Direttore sportivo: Marco Guidi.
Allenatori: Paolo Mazza e Augusto Cardoni.
Massaggiatore: Angelo Ausili.
Preparatore atletico: Davide Ricci.
Preparatore portieri: Rosario Manzi.
IL CAMPIONATO
Guidonia-Monturanese 1-1 (Cristofari)
Rosetana-Guidonia 3-1 (Carrettucci)
Guidonia-Morro D´Oro 1-1 (rig. Di Raimo)
Orvietana-Guidonia 1-0
Guidonia-Rieti 3-1 (Carrettucci, rig. Carrettucci, D´Avello)
Angelana-Guidonia 1-2 (Carrettucci, Carrettucci)
Guidonia-Vigor Senigallia 1-1 (Martellacci)
Pro Vasto-Guidonia 0-0
Guidonia-Val di Sangro 3-3 (rig. Di Raimo, Mucciarelli, Parisi)
Trentina-Guidonia 2-2 (Rambaldi, Cristofari)
Guidonia-Todi 1-1 (Rambaldi)
Sansepolcro-Guidonia 1-1 (Colonnelli)
Guidonia-Umbertide 3-1 (Martellacci, Colonnelli, Zanchi)
Monterotondo-Guidonia 0-0
Guidonia-Tolentino 0-2
Guidonia-Maceratese 2-0 (Cristofari, Carrettucci)
Sangiustese-Guidonia 2-0
Monturanese-Guidonia 2-1 (Zanchi)
Guidonia-Rosetana 2-2 (Rambaldi, Rambaldi)
Morro D´Oro-Guidonia 2-0
Guidonia-Orvietana 2-0 (Carrettucci, Carrettucci)
Rieti-Guidonia 1-0
Guidonia-Angelana 2-1 (Zanchi, Colonnelli)
Vigor Senigallia-Guidonia 3-2 (Lolli, Martellacci)
Guidonia-Pro Vasto 2-1 (Zanchi, Quaglieri)
Val di Sangro-Guidonia 2-1 (Zanchi)
Guidonia-Truentina 2-1 (Parisi, Zanchi)
Todi-Guidonia 2-1 (Gimelli)
Guidonia-Sansepolcro 2-1 (Colantoni, Cristofari)
Umbertine-Guidonia 2-1 (Mucciarelli)
Guidonia-Monterotondo 3-2 (rig. Di Raimo, Cristofari, Minelli)
Tolentino-Guidonia 3-1 (Zanchi)
Maceratese-Guidonia 2-1 (Zanchi)
Guidonia-Sangiustese 3-1 (Carrettucci, Di Raimo, Cristofari)
play out: Maceratese-Guidonia 1-1 (Martellacci)
play out: Guidonia-Maceratese 1-1 (Zanchi)
LA CLASSIFICA
Rosetana 65; Tolentino 63; Pro Vasto 58, Monterotondo 56; Monturanese 51; Sangiustese 48; Val di Sangro 47; Trentina C.Di Lama 46; Sansepolcro 45; Senigallia 44; Todi 43; Morro D´Oro 43; Guidonia 43; Orvietana 42; Rieti 41; Maceratese 38; Umbertine 35; Angelana 9.
COPPA ITALIA
Rieti-Guidonia 0-0
Guidonia-Monterotondo 2-1 (Cristofari, rig. Carrettucci)
Guidonia-Calangianus 3-2 (Lolli, Lolli, D´Avello)
Calangianus-Guidonia 2-1 (Cristofari)
MEMORIAL DAVIDE PIZZUTI
Guidonia-Latina 4-1 dcr (Di Raimo) (tre rigori parati da Di Giosia e dal dischetto gol di Rocchi, Cristofari e Minelli)
video
Salvezza all'ultimo respiro
La storia è fatta di attimi. Il Guidonia si gioca la salvezza nel campionato di Serie D 2002/2003 all'ultimo secondo. Solo Zanchi con un gol su punizione può siglare l'1-1 nel ritorno del play out contro la Maceratese. Riviviamo quell'emozione con un commento di una televisione delle Marche.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie