05 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Vicovaro, vittoria di rigore. Il Guidonia a testa alta

17-03-2019 15:20 - PROMOZIONE
Forse il miglior Guidonia stagionale mette in grande difficoltà una squadra di alto livello come il Vicovaro. La scossa data dalla dirigenza in settimana porta ad un cambiamento nell'interpretazione della sfida. Solo episodi arbitrali molto dubbi decidono la contesa. Negato al Guidonia un chiaro rigore su Toncelli. La corsa verso la salvezza si complica ulteriormente e domenica contro il Fiano Romano servirà la classica partita perfetta. Da domani inizierà ufficialmente l'avventura di Romolo Santolamazza sulla panchina di un Guidonia che deve ripartire dalla gara di oggi per restare in Promozione.

VICOVARO-GUIDONIA 1-0

Vicovaro: Bussi, D'Urbano, Cavuoto (16' st Fenili), Colantoni (30' st Petrella), Botti, Ianzi, Petrucci, Baronci, Pietrangeli (33' st Lillo), Neroni, Cecchini (46' st Figlioli). A disp.: Maiorani F., Di Fausto, Maiorani C., Falcone.
Guidonia: Maiellaro, Talone, Marroni, Ciaraglia, Aversa, Mattia, Evangelista (38' st Casalenuovo), Festa M. (35' pt Proietti), Toncelli, Berardi, Alberghini (21' st Kwiatkoski). A disp.: Colaiuta, Franceschi, Graziano, De Santis F., Festa L., Felici.
Arbitro: Baratta di Ciampino.
Marcatore: 13' st rig. Cecchini (Vic).
Note: espulso Berardi (Gui) al 13' st per fallo su chiara occasione da rete. Ammoniti Evangelista (Gui), Ciaraglia (Gui), Talone (Gui), Petrella (Vic).

VICOVARO (Rm) – Vince soffrendo il Vicovaro, con un Guidonia che lotta fino all'ultimo minuto. Il signor Baratta di Ciampino ci mette del suo, prima non concedendo un chiaro fallo di rigore per una trattenuta evidente ai danni di Toncelli e successivamente andando a punire con un rigore ed espulsione l'intervento di Berardi su Cecchini, almeno dubbio. Non è il caso di parlare dell'arbitro, ma questi episodi decidono gare equilibrate e i punti alla fine del campionato pesano sempre.
La prestazione del Guidonia è sicuramente positiva nonostante un grande Vicovaro nella prima frazione, capace più volte di sfiorare il vantaggio soprattutto sui calci piazzati con Botti che colpisce un palo esterno di testa e Ianzi che manda alto due volte indisturbato e da ottima posizione. Il Guidonia non resta di certo a guardare e fallisce in due ripartenze il colpo grosso.
Il secondo tempo vede il Guidonia più in palla e la contesa si anima quando non viene accordato il rigore ai danni di Toncelli, trattenuto dalla maglia. Al 13' Cecchini cade in area per un contatto con Berardi, rigore ed espulsione. Dal dischetto Cecchini angola in basso alla sinistra di Maiellaro che indovina la traiettoria ma può solo sfiorare, tanto è precisa l'esecuzione. Nonostante l'inferiorità numerica il Guidonia non si pede d'animo. Con una staffilata Ciaraglia sfiora l'incrocio e solamente un prodigio di riflessi di Bussi toglie la soddisfazione della rete di testa a Toncelli sul traversone di Evangelista. Quando riparte il Vicovaro trova ampi spazi, ma Neroni calcia a lato e in una seconda occasione vede Maiellaro respingere bene di piede all'altezza del primo palo.
Guidonia che deve ripartire dalla prestazione, senza guardare la classifica e con la rabbia di chi vuole andare a prendersi la vittoria domenica in casa nonostante la presenza di uno squadrone come il Fiano Romano di fronte. Squadra affidata a Romolo Santolamazza che domani inizierà ufficialmente la sua terza avventura alla guida del Guidonia.



Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it