13 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Ugolini entra e segna, il Guidonia batte la Tivoli a Roma

19-03-2017 13:21 - PROMOZIONE
La squadra gioca bene e vince meritatamente la partita
TIVOLI-GUIDONIA 0-1

(27esima giornata del campionato di Promozione 2016/2017)

Tivoli: Bravetti (42´ pt Bussi), Lanciano, Fadel, Maretto (31´ st D´Arcangelo), Lucatelli, Bari, Moscatelli (15´ st Luciano), Di Brango, Urbani, Cavaliere, Cecchini. A disp.: D´Errigo, Eusepi, D´Orazio, Recchia. All.: D´Aniello.
Guidonia: Pagella, Oliva, Festa, Vulpiani, Lanciani, Fioravanti, Alberghini, Mencio G., Toncelli (46´ st Galluzzi), Lori (15´ st Ugolini), Tiberi (43´ st Sturiale). A disp.: Sciarratta, Mencio M., Papili, Petrocchi. All.: Franceschini.
Arbitro: Giannotti di Roma 1.
Marcatore: 15´ st Ugolini (Gui).
Note: ammoniti Urbani (Tiv), Fioravanti (Gui), Luciano (Tiv), Fioravanti (Gui), Bari (Tiv), Vulpiani (Gui), Mencio G. (Gui), Alberghini (Gui).

Il Guidonia trova una vittoria in una sfida che mancava da anni nel panorama calcistico laziale, contro una Tivoli che riporta alla mente partite di altra categoria. Ma questa è la realtà di oggi, dove finalmente i guidoniani con umiltà e determinazione stanno scrivendo nuove pagine della loro storia.
Uomo del match è il giovane Ugolini che entra e segna nel giro di 40 secondi. Su questo fantasista classe 1997 si basano molte delle speranze future del Guidonia.
La squalifica del "Campo Ripoli" per gli oggetti lanciati nei confronti dell´assistente arbitrale da parte dei tifosi della Tivoli Calcio 1919 durante il match con il Grifone Gialloverde porta la "Classica" a Roma, nel quartiere di Torrenova.
La Tivoli Calcio 1919 è in forma, è reduce dal successo in casa del Sant´Angelo Romano, ed il mister D´Aniello schiera i suoi con il 3-5-2: davanti a Bravetti la linea a tre difensiva composta da Lanciano, Maretto e Fadel; sulla mediana Moscatelli, Di Brango, Lucatelli, Bari e Urbani; in attacco Cavaliere a sostegno di Cecchini.
Risponde il Guidonia con il 4-4-2 del tecnico Franceschini: Pagella in porta; Oliva, Vulpiani, Fioravanti e Festa per la difesa; Tiberi, Gianluca Mencio, Lanciani e Alberghini a centrocampo con Toncelli e Lori in attacco.
Fasi iniziali di studio, poi al 22´ Tiberi recupera palla sulla mediana, salta un difensore e viene fermato con un´uscita disperata di Bravetti che nell´occasione rimedia un infortunio. Il numero uno amarantoblù prova a stringere i denti e resta in campo nonostante il dolore. Intanto Toncelli spara alto da buona posizione. Al 42´ la sostituzione con il giovane Bussi che prende il posto del collega. In finale di tempo una veloce ripartenza porta Cavaliere alla conclusione, ma il tiro a giro si stampa sulla traversa.
Il Guidonia conserva il predominio territoriale anche nella ripresa e al 15´ passa in vantaggio con Ugolini, appena entrato, bravo a raccogliere una corta respinta di Bussi e a girare in porta la sfera. Festa e compagni decidono di voler portare a casa questo successo e respingono tutti gli attacchi della Tivoli che praticamente non riesce mai a concludere. Anzi, è Ugolini di testa a sfiorare il raddoppio tutto solo a due passi dalla porta al 39´.
Una vittoria pesante ai fini della classifica da dedicare al presidente Giuseppe Bernardini proprio nel giorno di San Giuseppe. Il Guidonia si porta a quota 35 punti dopo 27 giornate. La salvezza diretta non è più un miraggio. Domenica al "Comunale" arriva il Grifone Gialloverde, sempre con ingresso gratuito: questa squadra merita una buona cornice di pubblico.


Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it