02 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Pangallozzi non perdona, il Guidonia fermato sulla linea della porta

25-03-2019 13:06 - PROMOZIONE
Marco Maiellaro durante un momento del riscaldamento, è stato ieri il migliore in campo per il Guidonia
Un'altra sconfitta per il nostro Guidonia. Discreta affluenza di pubblico al "Fiorentini" di Montecelio in una domenica molto calda. La squadra di Santolamazza esce sconfitta di misura al cospetto della seconda forza del campionato. I giallorossoblù lottano fino alla fine e dimostrano di avere una buona tenuta atletica. Purtroppo in questo periodo la palla non vuole proprio entrare, addirittura due salvataggi sulla linea della porta nel finale. Il Guidonia riposerà nel prossimo turno, una sosta che servirà a recuperare alcuni giocatori.

GUIDONIA-FIANO ROMANO 0-1

(28esima giornata del campionato di Promozione 2018/2019 - domenica 24 marzo 2019)

Guidonia: Maiellaro, Talone (30’ st Festa M.), Festa S., Aversa, Mattia, Evangelista, Proietti, Toncelli (7’ st Kwiatkowski), Ciaraglia, Alberghini S. (25’ st Casalenuovo). A disp.: Diofebi, Festa L., Felici, Graziano, Franceschi. All.: Santolamazza.

Fiano Romano: Baldoni, Rinaldi, Bracalente, Papa, Giannetti (49’ st Gasperini), Marcelli, Turchi (20’ st Sette), Moretti (42’ st Rulli), Pangrazi, Sene Pape (30’ st Mandolini). A disp.: Rastelli, Serpico, Rucco, Agressin, Serio. All.: Antoniutti.

Arbitro: Pizzicoli di Roma 1.

Marcatore: 9’ pt Pangallozzi (Fia).

Note: espulso Festa M. (Gui) al 47’ st per fallo pericoloso. Ammoniti Simone Festa (Gui), Serpico (Fia), Aversa (Gui), Talone (Gui), Bracalente (Fia), Proietti (Gui), Casalenuovo (Gui).

GUIDONIA (Rm) - Il Fiano Romano passa a Montecelio grazie ad una rete di Pangallozzi nei primi minuti. Decisivo l’inizio a mille all’ora degli ospiti che colpiscono con Pangallozzi, bravo a farsi trovare libero in mezzo all’area di rigore e a raccogliere la ribattuta di Maiellaro. Il Guidonia reagisce con un tiro di esterno sinistro di Festa sopra la traversa. Ma il Fiano Romano attacca a testa bassa e costruisce con Pangrazi che alza due volte sopra la traversa e trova un grande Maiellaro sulla sua strada.

Nel secondo tempo il Guidonia cresce e per due volte dai calci piazzati si rende pericoloso con Mattia di testa, sulla prima conclusione interviene Bracalente sulla linea e sulla seconda ci pensa Marcelli dopo lo svarione in uscita di Baldoni.

Il Fiano Romano sfiora il raddoppio con Giannetti e Pangrazi, ancora prodigioso con i riflessi l'estremo difensore Maiellaro. Pangallozzi colpisce anche un palo esterno.
La strada verso la salvezza si complica ulteriormente, da salvare il grande impegno dei giovani guidoniani e la tenuta atletica della squadra. Due fattori che lasciano comunque ben sperare.



Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it