02 Luglio 2020
news

Il Guidonia vince il derby degli Allievi Regionali. Mister Palumbo: "Non molliamo mai"

02-02-2017 13:48 - SETTORE GIOVANILE
La squadra esulta dopo il triplice fischio finale
E sono otto le vittorie consecutive degli Allievi Regionali dell´Acd Guidonia allenati da Andrea Palumbo. L´ultima proprio nel derby contro il Villalba Ocres Moca al "Ferraris" di Villanova. Una partita risolta già nella prima frazione. Il quarto posto attuale nella classifica premia il lavoro svolto fino ad oggi. Il coach Palumbo è alla seconda stagione a Guidonia, nella prima ha vinto un campionato Allievi Provinciali Fascia B e proprio il 13 febbraio al Grand Hotel Duca d´Este il Guidonia riceverà la coppa dal Comitato Regionale Lazio. Un altro trofeo che andrà ad impreziosire la bacheca del glorioso club giallorossoblù.
Mister Palumbo, una vittoria che cambia la stagione?
"La partita di domenica era molto sentita da parte dei ragazzi perché quando si gioca un derby giovanile si affrontano ragazzi che frequentano la stessa scuola, lo stesso gruppo di amici o le stesse zone. Nessuno voleva sfigurare. Ci aspettavamo una gara difficile visto lo strano momento di difficoltà di classifica degli avversari. Dico strano perché credo abbiano dei valori molto importanti in alcuni elementi e solitamente in queste occasioni si tirano fuori motivazioni e forze che magari in altre occasioni non si riescono ad esprimere. Sono stati molto bravi i ragazzi a non innervosirsi in alcune circostanze e a chiuderla subito nel primo tempo, mentre sono un po´ rammaricato per la seconda parte di gara dove ci siamo cullati sul doppio vantaggio e abbiamo abbassato il ritmo accontentandoci di gestire il risultato".
Rispetto alla scorso anno state affrontando un campionato molto più difficile: dove siete migliorati?
"Dopo aver vinto lo scorso campionato provinciale siamo partiti con l´obiettivo di dimostrare che questa squadra potesse dire la sua anche in un campionato regionale. I ragazzi stanno dando tutto, anche il 200 per cento. Questo ci sta portando a colmare il gap con le prime della classe. Già lo scorso anno abbiamo mostrato una buona qualità nella manovra, ora riusciamo ad esprimerci con più continuità nell´arco di una singola partita. Rispetto allo scorso anno siamo cresciuti molto caratterialmente. Molte volte abbiamo ripreso la partita partendo da uno svantaggio iniziale e spesso nei minuti di recupero: un po´ per fortuna come con la Css Tivoli, altre volte per bravura. Questi ragazzi hanno il merito di non mollare mai".
Qualche rammarico per i punti persi all´inizio del campionato?
"Siamo partiti a rilento per una serie di concause. Abbiamo lavorato tanto per migliorarci e siamo riusciti a riprendere terreno con questo filotto di vittorie. Sappiamo che non abbiamo fatto ancora niente, ora ci aspetta un ciclo di partite importanti: vogliamo continuare a divertirci e a toglierci qualche soddisfazione".
La società sta seguendo questa squadra in maniera particolare, ci sono elementi che potrebbero un futuro giocare con la prima squadra?
"Sì, alcuni ragazzi hanno già messo in mostra miglioramenti tali da poter pensare ad un futuro da protagonisti".



Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account