17 Agosto 2019
[]

[]
news
percorso: Home > news > PROMOZIONE

Il Guidonia lotta, ma cede di fronte al Fiano Romano

10-12-2017 23:00 - PROMOZIONE
Il saluto tra le due squadre
Il Guidonia lotta, ma cede di fronte al Fiano Romano. Decisiva la giornata storta della terna arbitrale che assegna un gol in fuorigioco al Fiano Romano ed espelle due giocatori del Guidonia in maniera discutibile. I guidoniani dimostrando di dover cambiare qualcosa nella manovra offensiva e aspettano rinforzi dal mercato. Due gare alla fine dell´anno solare e del girone d´andata: contro la Pro Roma in trasferta e con la Vis Subiaco in casa.

GUIDONIA-FIANO ROMANO 1-2

(15esima giornata del campionato di Promozione 2017/2018)

Guidonia: Maiellaro, Talone (25´ st Paolillo), Alberghini An. (38´ st Portaro), Narcisi, Macciocchi Al., Massi, Graziano (43´ st Evangelista), Luciani, Toncelli (43´ st Casalenuovo), Loiodice, Ugolini (22´ st Pasciucco). A disp.: Di Maulo, Festa. All.: Alberghini R.
Fiano Romano: Baldoni, Mandolini, Gasperini, Sette (1´ st Bracalente G.), Servi (26´ st Pedullà), Marcelli (28´ st Moretti), Maresca, Bracalente N., Pangrazi, Pangallozzi (28´ st Ruggini), Turchi (26´ st Rucco). A disp.: Pegza, Rossi. All.: Antoniutti.
Arbitro: Bosco di Ciampino.
Marcatori: 45´ pt Pangallozzi (Fia), 23´ st Pangrazi (Fia), 46´ st Narcisi (Gui).
Note: espulsi Luciani (Gui) al 9´ per proteste e Massi (Gui) al 24´ st per doppia ammonizione. Ammoniti Ugolini (Gui), Alberghini An. (Gui) e Talone (Gui). Spettatori 150 circa.


MONTECELIO (Rm) – Il Guidonia perde in casa contro il Fiano Romano e complica una classifica già molto delicata. La squadra dimostra di saper combattere, ma paga alcuni meccanismi offensivi da rivedere e la pessima giornata della terna arbitrale oltre alla bravura degli avversari che si dimostrano una delle migliori formazioni del girone. Il Guidonia paga anche le assenze di giocatori importanti come Lori, Gubinelli e Andrea Macciocchi oltre a quella di Festa dell´ultima ora. Un momento delicato che vede anche la società chiamata ad intervenire sul mercato, una richiesta che arriva anche dalla tifoseria.
Il buon possesso palla del Guidonia della prima frazione contro il Fiano Romano non porta a tiri in porta, mentre gli ospiti sono molto più pericolosi. Dopo la traversa di Turchi è Pangrazi a salire in cattedra con un colpo di testa alto e soprattutto una conclusione a tu per tu con Maiellaro che il portiere devia con un balzo felino. Lo stesso Pangrazi ci prova successivamente con un pallonetto che si infrange sulla traversa e con una punizione deviata dalla barriera e ancora una volta da Maiellaro con uno scatto di reni, sempre sul montante alto. Sul finire della prima frazione il vantaggio del Fiano Romano che manda su tutte le furie il Guidonia perché al momento del tocco di Pangrazi in scivolata e prima di ribadire in rete Pangallozzi si trova oltre la linea del fuorigioco.
Come se non bastasse al 9´ del secondo tempo il Guidonia resta in dieci, Luciani parla con Massi, l´arbitro si inserisce ed interpreta male il discorso espellendo il centrocampista, forse ritenendo dirette a lui alcune esternazioni. Decisioni molto discutibile. Sulla punizione è ancora favoloso Maiellaro a deviare la traiettoria di Pangallozzi. Il Guidonia si rende pericoloso con un tiro a giro di Ugolini che sfiora l´incrocio dei pali. Al 23´ la straordinaria rete di Pangrazi che al volo batte Maiellaro da lontano, con la palla che si abbassa ed entra sotto la traversa calciata al volo da distanza siderale. L´espulsione di Massi per doppia ammonizione per due falli da gioco semplici completa la triste giornata della terna. Il Fiano Romano conserva il possesso della palla. Solo al primo minuto di recupero Narcisi su punizione supera la barriera e sigla il gol del Guidonia. Ma è troppo tardi.
Mancano due partite alla fine del girone d´andata contro Pro Roma in trasferta e Vis Subiaco in casa. Migliorare è possibile, sempre.



Fonte: UFFICIO STAMPA

Realizzazione siti web www.sitoper.it